corso
Revit 2016

Modalità

Corso
On-line

Durata

15 Ore

Crediti formativi professionali rilasciati


15 Ingegneri


15 Architetti


30 Geometri


25 Periti Ind.


Nell’ambito della progettazione, il controllo dell’oggetto architettonico è indispensabile per ottenere elaborati chiari e corretti sotto diversi punti di vista. Il corso consente di apprendere la gestione di un progetto architettonico analizzando le singole componenti costitutive, dalle famiglie alla modellazione di base e avanzata, portando l’attenzione del corsista al livello di dettaglio a seconda degli elaborati di cui necessita per rappresentare le proprie idee progettuali.

Il corso conduce l’utente all’interno dell’ambiente BIM, illustrando le caratteristiche delle famiglie, con le quali risolvere le diverse necessità progettuali ed evidenziando la versatilità del software nei confronti dell’ambiente CAD.


Obiettivi Professionali

Questo corso consente al professionista di diventare operativo con Revit, strumento di progettazione e di Building Information Modeling (BIM) che permette la creazione di un modello 3D intelligente per pianificare, progettare, costruire e gestire il progetto. Alla fine del corso li discente sarà in grado di comprendere l’interfaccia grafica e di utilizzare i comandi per la creazione di un progetto 3D parametrico e gestire le diverse visualizzazioni dello stesso, creare e modificare i vari tipi di elementi dell’oggetto architettonico, simboli personalizzati, quote e stampe in scala di piante, prospetti e sezioni.

Obiettivi Formativi

Il corso è indirizzato ad architetti e/o a chi desidera avvicinarsi ad un software BIM come strumento di lavoro per affrontare con un unico programma le diverse fasi di un progetto architettonico. Con la giusta conoscenza di Revit si può raggiungere un’elevata produttività e precisione nella realizzazione dei disegni. Il corso intende trasmettere il metodo di lavoro, in base al contesto di progettazione, fornendo gli strumenti fondamentali per la gestione dell’ambiente di Revit. Questo specifico software permette di interfacciarsi naturalmente con i altri programmi Autodesk come AUTOCAD e 3Dstudio o altri software BIM e di avere una alta qualità di rappresentazione del progetto con alta velocità riuscendo a produrre Render di qualità rimanendo all’interno del programma, sfruttando anche un cloud in rete ( ufficiale Autodesk ). Il corso è supportato da esercitazioni pratiche, che permettono di applicare le conoscenze apprese e acquisire maggiore padronanza nell’uso del programma.

Argomenti

Introduzione

Primo approccio al software

Iniziare un progetto

Informazioni di base

Links, importazioni e volumetrie

Disegno e componenti di modellazione

Muri complessi

Grafica e visibilità

Annotazioni

Vani

Abachi

Famiglie e modellazione

Masse e modellazione avanzata

Impaginare e stampare

> Modalità di fruizione

Il corso on-line può essere seguito 24 ore su 24, 7 giorni su 7 senza vincoli di tempo, accedendo da qualsiasi luogo a internet. Ogni lezione può essere vista e rivista più volte, per un periodo di tempo di 6 mesi dalla data di iscrizione. Il corso è corredato di dispense e materiali didattici aggiuntivi, ed altre informazioni utili all’ approfondimento del tema trattato.

> Destinatari

Tutti

DOCENTI

  • Riccardo Rubini

    Riccardo Rubini

    Svolge l’attività di progettista architettonico in diversi ambiti (residenziale, sport e tempo libero, commercio, istruzione, sanità, e strutture espositive) in proprio e in collaborazione con altri studi di architettura e ingengeria.

    Specialista di sistemi BIM (Building Information Modeling).

    Docente presso Academia del Design a Verona.

    Docente a contratto presso il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Ferrara, insegna Tecniche della Rappresentazione.

    Formatore professionale accreditato dal C.N.A.

    Autore e curatore di pubblicazioni relative all’utilizzo dei sistemi informatici per la rappresentazione architettonica, é coordinatore in convegni e seminari relativi all’utilizzo del colore in architettura, al disegno, ai sistemi costruttivi in legno, al BIM.

    Collabora con il Centro dipartimentale dell’Università di Ferrara DIAPReM (Development of Integrated Automatic Procedures for Restoration of Monuments) e il Teknehub della Rete Alta Tecnologia dell’Emilia Romagna.

  • Andrea Zattini

    Andrea Zattini

    Laureato in architettura all’università degli studi di Ferrara, con una tesi di laurea in Restauro dei Monumenti e dell’Architettura, titolo: “Cesenatico, il quartiere balneare del Novecento. Indicazioni operative per la tutela dell’architettura.” Assistente presso il corso di Tecniche della Rappresentazione al Dipartimento di Architettura di Ferrara.

    Svolge attività come libero professionista e docente in diversi corsi CAD/BIM

  • Giuseppe Dotto

    Giuseppe Dotto

    Studente di Architettura, all’ultimo anno in corso magistrale, presso l’Università degli Studi di Ferrara.

    Tutor presso il corso di Tecniche della Rappresentazione al Dipartimento di Architettura di Ferrara dal quale è stato selezionato per essere uno dei primi partecipanti al progetto di Doppia Laurea con la Pontificia Universidade Catolica do Paraná (PUCPR), in Brasile.

    Nel suo periodo all’estero ha avuto possibilità di lavoro in due studi di architettura di Curitiba (PR), dando un importante apporto principalmente nella parte progettuale e di modellazione con software BIM.