corso
Accounting & performance management

Modalità

Corso
On-line

Durata

12 Ore

Crediti formativi professionali rilasciati


12 Ingegneri


15 Periti Ind.


Corso appartenente ad una collana formativa sviluppata con docenti della School of Management del Politecnico di Milano.


Nel corso vengono trattate informazioni relative alla contabilità sia ti tipo “generale” (conto economico e stato patrimoniale), che “analitica” (calcolo dei costi di produzione). A questo si unisco tutte le informazioni necessarie alla comprensione dei sistemi di controllo di gestione, in particolare inquadrando quali siano i principali sistemi di misura delle prestazioni economiche di un sistema, tracciandone le relazioni con le altre variabili e sviluppandone i principali indicatori. Lo sviluppo dei budget e dei sistemi di reporting completano la preparazione del discente a questa materia, indispensabile a tutti coloro che desiderino avere sotto controllo il proprio business.


Obiettivi Professionali

Il corso si pone l’obiettivo di preparare qualsiasi professionista che abbia la responsabilità di creare, sviluppare e gestire un proprio progetto imprenditoriale ad avere tutte le necessarie competenze per poter inquadrare e tenere sotto controllo lo sviluppo economico e finanziario della propria attività.

Obiettivi Formativi

Il corsista apprenderà attraverso la fruizione del corso i principali elementi dei sistemi di contabilità e misura delle prestazioni ed in particolare:

  • Financial accounting,
  • Cost Accounting,
  • Valore economico,
  • indicatori per il controllo di gestione,
  • reporting,
  • sistemi di budgeting.

Argomenti

Financial Accounting

Cost Accounting

Il valore economico

Gli indicatori per il controllo di gestione

Il reporting

Il sistema di budgeting

> MODALITÀ DI FRUIZIONE

Il corso on-line può essere seguito 24 ore su 24, 7 giorni su 7 senza vincoli di tempo, accedendo da qualsiasi luogo a internet. Ogni lezione può essere vista e rivista più volte, per un periodo di tempo di 6 mesi dalla data di iscrizione. Il corso è corredato di dispense e materiali didattici aggiuntivi, ed altre informazioni utili all’approfondimento del tema trattato.

> Destinatari

Ingegneri, architetti, geometri, periti e tutti coloro che sono interessati all’approfondimento di tematiche gestionali

DOCENTI

  • Giovanni Azzone

    Giovanni Azzone

    Giovanni Azzone è nato a Milano nel 1962. Nel 1986 si è laureato in Ingegneria delle Tecnologie Industriali ad Indirizzo Economico – Organizzativo presso il Politecnico di Milano, con la votazione di 100/100 e lode.

    Al Politecnico di Milano è Professore Straordinario dal 1994 e Professore Ordinario, di Sistemi di controllo di gestione dal 1997 presso la Scuola di Ingegneria dei Sistemi. Presidente del Nucleo di Valutazione dal 1999 al 2002 e Prorettore Vicario dal 2002 a novembre 2010.

    È stato rettore del Politecnico di Milano dal 1 dicembre 2010 a dicembre 2016.

    Dal 2011 è Presidente del Consiglio di Amministrazione della startup tecnologica AWPARC Srl e Membro del Board di Ècole Centrale Paris.

    È membro dell’editorial board della rivista “Journal of engineering valuation and cost analysis”.

    Svolge attività di ricerca nel campo dell’analisi organizzativa e del controllo di gestione in imprese industriali e Pubbliche Amministrazioni. In particolare ha curato la progettazione del disegno logico del Sistema di Controllo di gestione del Ministero del Tesoro, del Bilancio e della Programmazione Economica, il sistema di valutazione dei dirigenti apicali del Ministero dell’Economia e della Finanze, il sistema di valutazione dei dirigenti della Presidenza del Consiglio dei Ministri e la progettazione del sistema di controllo di gestione o di sue componenti in diverse imprese i industriali e di servizi.

    Ha lavorato per il Comitato Nazionale per la Valutazione del Sistema Universitario (benchmarking delle prestazioni delle attività amministrative degli Atenei), il Ministero delle infrastruttura e dei trasporti (benchmarking delle prestazioni degli UMC) la Commissione Tecnica della Spesa Pubblica (la nuova programmazione di bilancio), l’Università degli Studi di Bologna (audit del sistema di governance), l’Istat (audit organizzativo e monitoraggio del processo organizzativo), l’ENEA (audit delle competenze tecnologiche) la Regione Lombardia, la Provincia di Milano (misura di performance del sistema di trasporto locale) e i Comuni di Milano e Roma.