corso
Piano Nazionale Impresa 4.0 – Legge 232 del 2016 Legge di stabilità

Piano Nazionale Impresa 4.0 - Legge 232 del 2016 Legge di stabilità

Modalità

Corso
On-line

Durata

3 Ore


Tra le iniziative in grado di favorire la ripresa della competitività del sistema industriale italiano il Ministero dello Sviluppo Economico ha stabilito degli incentivi di carattere fiscale per le imprese che intendano investire in progetti di digitalizzazione. Le caratteristiche di questo provvedimento sono però da considerarsi con attenzione; il solo investimento in apparecchiature di per se fortemente “digitalizzate” non è sufficiente a consentire all’impresa di fruire delle agevolazioni. Il corso si propone di fornire a tutti coloro che desiderino approfondirne i contenuti una sertie di riferimenti tecnici in grado di guidarli nella complessa materia della “trasformazione digitale”

Obiettivi Professionali

Con la legge 232 del 2017, Legge di stabilità, il Ministro dell’Economia e dello Sviluppo Economico, dott. Carlo Calenda, ha voluto favorire le imprese nell’avvicinamento alla “trasformazione digitale”.

Il corso è rivolto ai professionisti che nell’ambito delle attività di sviluppo di perizie professionali vogliano avere tutti i riferimenti utili alla preparazione della documentazione necessaria per l’ottenimento degli sgravi fiscali di cui alla Legge di stabilità del 2017.

Obiettivi Formativi

  • Acquisire le competenze normative e tecniche necessarie per la redazione delle perizie attestanti l’adeguatezza dei progetti di investimento delle imprese ai requisiti contenuti nella legge 232 del 2017.
  • Comprendere quali siano gli elementi caratterizzanti la trasformazione digitale delle imprese e quali scenari normativi e tecnici caratterizzino i paesi dell’Unione Europea.

Argomenti

01. Introduzione

02. Digitalizzazione e tecnologie abilitanti, il quadro complessivo in Italia e in Europa

03. Modello Italiano e direttrici di intervento

04. Impresa 4.0 nella legge di bilancio 2018

05. Superammortamento – Comma 8. Chiarimenti fiscali e criteri di funzionamento

06. Superammortamento – Destinatari e approfondimenti

07. Superammortamento – Ambito e ricadute economiche

08. Superammortamento – Esempi e modalità di fruizione

09. Iperammortamento e attività peritali – Commi 9, 10, 11 12, 13, 93 e 97

10. I beni oggetto dei benefici – Allegato A, Primo gruppo

11. I beni oggetto dei benefici – Allegato A, Secondo e terzo gruppo – Allegato B

12. I soggetti interessati e le condizioni temporali vincolanti per la fruizione dei benefici

13. La proroga del 27 dicembre 2017 – Legge 205 – Bilancio di previsione 2018

14. Conclusioni

> Modalità di fruizione

Il corso on-line può essere seguito 24 ore su 24, 7 giorni su 7 senza vincoli di tempo, accedendo da qualsiasi luogo a internet. Ogni lezione può essere vista e rivista più volte, per un periodo di tempo di 6 mesi dalla data di iscrizione. Il corso è corredato di dispense e materiali didattici aggiuntivi, ed altre informazioni utili all’approfondimento del tema trattato.

> Destinatari

Ingegneri

DOCENTI

  • Marco Belardi

    Marco Belardi

    Attualmente A.D. e Direttore Tecnico di Intertecnica s.r.l.s. società di ingegneria specializzata nel settore della consulenza aziendale, società di cui è socio di riferimento.
    Laureato in Ingegneria Industriale Meccanica indirizzo Impianti.
    Iscritto all’Albo degli Ingegneri della Provincia di Brescia al n° 2227.
    In possesso di MBA in Business Administration – Master di II livello in ingegneria gestionale Università di Roma – Facoltà di Ingegneria.
    Consulente presso Ministero Sviluppo Economico sulle tematiche connesse al piano Impresa 4.0 (già Industria 4.0).
    Già docente presso l’Università di Brescia – Facoltà di Ingegneria del corso di Impianti Tecnologici Innovativi per Edifici Sostenibili
    Già Docente di Integrazione di sistemi impiantistici – Tecnologia CIB (Computer Integrated Building) al Master per BuildingManager del Politecnico di Milano – Facoltà di Ingegneria.
    Docente al Corso RECA – Università di Trieste, sul risparmio energetico e comfort abitativo.
    Referente per il progetto Brescia Smart City, sviluppato nell’ambito di Brescia Più, organizzazione partecipata da tutti i soggetti di rilevanza economica, sociale e culturale della città e della provincia di Brescia.
    Autore, insieme a Michele Vianello, di un libro su Smart Cities in pubblicazione con l’editore Legislazione Tecnica.
    Consulente per importanti aziende in vari settori produttivi sul tema della digitalizzazione e dello sviluppo in logica Industry 4.0.
    In rapporti con il Fraunhofer Institute for Manufactoring Engineering and Automation IPA per l’organizzazione di percorsi formativi in tema Industry 4.0.
    Consulente in Andersen Consulting (ora Accenture) nella divisione Industry Operations su progetti di Business Process Reengineering, Computer Integrated Manufactoring, Total Quality Management, JIT e Automazione Industriale con i partner Luca Strambio e Alessandro Falchero.